giovedì, Febbraio 2, 2023
HomeTrasportiEav: stop ai servizi ferroviari domenicali fino al 13 dicembre

Eav: stop ai servizi ferroviari domenicali fino al 13 dicembre

Ricavi di novembre inferiori del 90% rispetto al 2019

Stop ai collegamenti ferroviari domenicali fino al 13 dicembre, compreso l’8 dicembre; istituzione di servizi automobilistici sostitutivi; servizio ”a chiamata” per gli operatori sanitari; riduzione del 50% sempre nelle domeniche e nei festivi fino al 13 dicembre dei servizi automobilistici. È la rivoluzione annunciata dall’Ente autonomo Volturno in materia di mobilità a seguito della decisione del ministro della Salute di inserire la Campania in zona rossa Covid: ”Al fine – come spiegano dall’azienda – di ridurre le possibilità di incremento del contagio”. ”I servizi contrattuali – sottolinea Eav in una nota – allo stato sono svolti al pieno da parte della società che, nei giorni feriali, ha predisposto anche servizi aggiuntivi su gomma, assegnati a Ncc, al fine di scongiurare gli affollamenti nelle ore di punta e di tenere i coefficienti di riempimento al di sotto del valore limite del 50%. È indubbio, tuttavia, che la sospensione delle attività didattiche ed universitarie in presenza, il ricorso sempre più massivo allo smart working e la chiusura di alcune attività commerciali e produttive, ha determinato una notevolissima flessione della presenza di viaggiatori a bordo dei mezzi aziendali, treni ed autobus. Tale flessione risulta ancora più marcata, ovviamente, nelle giornate di domenica”. ”In questo scenario, inoltre, il crollo dei ricavi da traffico – prosegue il comunicato – impone di porre in essere anche azioni tese ad una attenta gestione delle risorse finanziarie per tentare di avere un equilibrio di bilancio. Per tali motivi la società ritiene opportuno formulare una rimodulazione operativa di servizi effettuati nelle giornate di domenica, mirata soprattutto a scoraggiare la mobilità non legata ad effettive esigenze”. Queste le misure: tutti i servizi ferroviari, su tutte le linee aziendali, vengono soppressi nelle domeniche 22 e 29 novembre e del 6 e 13 dicembre, compreso la festività dell’8 dicembre; vengono istituiti servizi automobilistici sostitutivi per le linee soppresse; per gli operatori sanitari è predisposto un servizio dedicato individuale a chiamata; i servizi automobilistici di Eav, nelle domeniche 22 e 29 novembre, 6 e 13 dicembre, compreso la festività dell’8 dicembre, verranno effettuati con una riduzione media del 50% del servizio domenicale. Tutte le informazioni ed il dettaglio del nuovo orario domenicale e festivo sarà pubblicato sul sito eavsrl.it.

”Nel mese di ottobre 2020 i ricavi da traffico sono stati inferiori al 70% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno”. A tracciare il quadro degli introiti derivanti dal flusso di viaggiatori sui mezzi dell’Ente autonomo Volturno è il presidente Umberto De Gregorio, che così motiva la decisione adottata dall’azienda di azzerare i servizi ferroviari per le domeniche e i giorni festivi fino al prossimo 13 dicembre e di ridurre del 50% quelli su gomma: ”A novembre – sottolinea ancora il presidente del consiglio d’amministrazione di Eav – pensiamo di arrivare ad una contrazione pari al 90% rispetto allo stesso mese del 2019”. Il bilancio su base annua per Eav, secondo il parere di De Gregorio, parla invece di ”una riduzione superiore al 60 per cento” rispetto a quanto registrato alla fine del 2019.

Articoli Correlati

- Advertisement -