Un sequestro di droga

Narcotrafficanti della Tanzania

L’operazione è scattata addirittura sette anni fa e si è conclusa nelle scorse ore con gli ultimi 12 arresti, messi a segno tra Napoli, Caserta e Bologna. Anche una donna che in passato aveva vinto il titolo di Miss Sudafrica è fra gli oltre 150 arrestati nell’ambito dell’operazione «Domitia 2012», condotta dai carabinieri di Perugia tra la Dda della Procura del capoluogo umbro, la Direzione centrale per i servizi antidroga e il Reparto del servizio centrale del Ros.

I sequestri
di sostanza
stupefacente
effettuati dalle forze
dell’ordine

Di seguito, i sequestri di droga più rilevanti eseguiti nel corso dell’operazione: giugno 2015, 21 chilogrammi di eroina all’aeroporto di Orly in Francia; aprile 2015, 7 chili di cocaina all’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi; aprile 2013, 6 chili di eroina all’aeroporto di Roma-Fiumicino, e altri 12 chilogrammi in un hotel di Napoli dove furono arrestate cinque persone, fra le quali, come presunta intermediaria, la ex Miss Sudafrica; maggio 2015, 2 chili di mdma a Santorini, in Grecia, trasportati da una donna con la figlia di origine africana e proveniente da Singapore; aprile 2013, 12 chili di eroina in un hotel romano, con due arresti; febbraio 2013, 7 chili di eroina al confine con l’Austria, nascosta all’interno di un estintore, trasportato da un camion di nazionalità turca, imbarcatosi in Grecia e sbarcato a Trieste; febbraio 2015, 3 chili di cocaina, con l’arresto di una coppia, lei olandese, il marito cittadino tanzaniano. La droga, a bordo di una nave cargo battente bandiera panamense, era partita da un porto malese diretta a Rotterdam. Successivamente – secondo quanto ricostruito dai carabinieri – una parte della droga è stata affidata alla coppia, che l’ha trasportata nel doppio fondo di uno zaino, in Italia a bordo di un autobus di linea partito dalla Polonia.

ad
Riproduzione Riservata