giovedì, Giugno 30, 2022
HomeInchieste e storia della camorraPresunto voto di scambio, il presidente Unicef Napoli si autosospende

Presunto voto di scambio, il presidente Unicef Napoli si autosospende

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

di Giancarlo Tommasone

Nelle scorse ore, l’imprenditore Domenico Pesce, indagato nell’ambito di un’inchiesta su presunto voto di scambio, relativa all’ultima tornata elettorale a Torre del Greco, si è autosospeso dalla carica di presidente del Comitato Unicef di Napoli. La conferma viene dall’ufficio stampa di Unicef, interpellato dalla redazione di Stylo24: «Pesce si è autosospeso nella giornata di ieri e Unicef ha preso atto ed ha accettato l’autosospensione. Tutto ciò a tutela della immagine di Unicef, che lo ribadiamo risulta assolutamente estranea all’inchiesta in questione».

Estraneità
assoluta di Unicef
che teniamo
a sottolineare
anche noi

Ieri, intorno alle 13, Stylo24 ha raccolto anche le considerazioni di Domenico Pesce. «Fermo restando che l’attività oggetto d’indagine, benché praticata dall’Associazione Centro Onlus da oltre 20 anni, attività ancora regolarmente in corso anche in periodo post elettorale quindi assolutamente slegata dalla politica, non è mai stata di mia competenza ne ho mai incontrato persone indigenti, ritengo doveroso ribadire che tutti i volontari ed il personale del Centro Onlus che svolgono quest’attività di carità cristiana godono della mia stima e della mia fiducia. Credo nella Magistratura che farà il suo corso e sottolineo con vigore l’assoluta estraneità da qualsiasi vicenda», ha dichiarato Pesce.

«Credo nella Magistratura
che farà il suo corso
e sottolineo
con vigore l’assoluta
estraneità da qualsiasi vicenda»

L’imprenditore ha pure tenuto a sottolineare «che un avviso di garanzia non equivale minimamente a nessuna condanna ma è semplicemente un istituto previsto dal codice di procedura penale italiano che prevede come destinatario la persona sottoposta alle indagini preliminari (indagato) e mira proprio a garantire l’esercizio del diritto di difesa. Sottolineo che i miei legali, nel contempo, sono già al lavoro non solo per dimostrare l’assoluta innocenza ed estraneità sia mia che della mia famiglia ma anche per individuare il soggetto o i soggetti che per pura cattiveria hanno fatto sì che io subissi una simile umiliazione, avverso i quali non ci sarà nessuna pietà o giustificazione e saranno quindi debitamente puniti dalla legge».

Pesce ha voluto parlare anche del rapporto con il sindaco Giovanni Palomba: «(A lui) mi lega un’amicizia dai tempi dell’asilo e la comune passione per lo sci, prima di noi i nostri genitori erano amici tra loro, e sono stato felice quando è stato eletto sindaco perché è una persona per bene ed un bravo ragazzo». Per quanto riguarda invece le cariche che Pesce ricopre, ha tenuto ha dichiarare: «Appena avuta notizia dell’indagine mi sono immediatamente autosospeso da ogni e qualsiasi carica imprenditoriale, sociale ed istituzionale fino a quando la Magistratura e la Giustizia (lasciamo le maiuscole come riportate nel testo inviato da Pesce) mi darà atto dell’assoluta ed innegabile estraneità».

L’autosospensione dalla carica
di presidente di Unicef Napoli

Non è stato possibile stabilire attraverso la conversazione avuta con l’ufficio stampa di Unicef, l’ora precisa di ieri, in cui è arrivata la comunicazione di autosospensione di Pesce. Intorno alle 13 di ieri, avevamo però chiesto all’imprenditore: ha intenzione di dimettersi dalla carica di presidente Unicef Napoli, in attesa che si faccia piena chiarezza sull’accaduto? «Non vedo perché dovrei dimettermi da Unicef se non sono colpevole di nulla ed Unicef non è minimamente coinvolta», aveva risposto Domenico Pesce.

Sullo stesso argomento: Inchiesta sul voto di scambio, indagato il presidente di Unicef Napoli

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Leggi anche...

- Advertisement -