Riceviamo e pubblichiamo la nota a firma di Gianluca Cantalamessa, segretario regionale in Campania della Lega.

Egregio Direttore,
Le scrivo per smentire categoricamente il contenuto dell’articolo pubblicato sulla vostra testata in data odierna dal titolo “CI SONO RAPPORTI PROFESSIONALI TRA CANTALAMESSA E IL COMUNE?”.
Nella mia qualità di agente generale della UnipolSai Assicurazioni Spa – agenzia di Napoli – non ho alcun rapporto diretto col Comune di Napoli e non vanto alcun credito nei confronti di quest’ultimo.
Quanto poi alla polemica sorta in ordine al mio presunto silenzio sulle nefandezze della attuale amministrazione di Napoli ci tengo a precisare che i ruoli di partito impongono al coordinatore cittadino di fare opposizione sull’operato del Sindaco e della sua Giunta, senza, per motivi gerarchici, che vi sia alcuna ingerenza rispetto a posizioni che sono, ovviamente, condivise e concordate nelle opportune sedi di partito.
Laddove, poi, personalmente ritenga esistano presupposti di gravità su questioni che da Napoli si estendono a livello nazionale non ho mai lesinato critiche, anche a mezzo stampa, al Sindaco di Napoli ed alla sua Giunta. La rassegna stampa è piena zeppa di miei interventi in tal senso.

 

Sulla vicenda che ha visto protagonisti i 58 Senatori dei 5 stelle, non avendo letto gli atti, così come ho dichiarato a “il Mattino”, se esistono le condizioni per adire per vie legali sarò io stesso a farlo.
Non passerà inosservato, poi, il fatto che il sottoscritto sia tra gli esponenti politici più bersagliati dai centri sociali amici di De Magistris, per le mie posizioni continue contro questa amministrazioni.
Certo di aver chiarito con la presente ogni dubbio da voi palesato chiedo che il contenuto della stessa venga pubblicato, nei modi e nei tempi stabiliti dai regolamenti deontologici che regolano il vostro settore, sulla testata Stylo24 quale mia replica personale.
Nell’attesa di un cortese cenno di riscontro, porgo distinti saluti.