Nello Di Nardo, ex deputato di Italia dei Valori
Nello Di Nardo, ex deputato di Italia dei Valori

Sarebbe interessante sapere chi è quel genio della politica che vuole il ritorno in Forza Italia di Nello Di Nardo, «maratoneta» dell’arco costituzionale e protagonista della stagione più feroce e sanguinaria del giustizialismo dipietrista.
Sarebbe interessante sapere chi è quel genio della politica che non ricorda che Di Nardo, dopo l’esordio vittorioso alla Camera nel 1996 col «Polo delle Libertà», è passato col Ccd (1997-1999), con l’Udeur (2000-2005) e con l’Italia dei Valori (fino a ieri). Nel 2007, il dentista di Castellammare di Stabia disse del suo peregrinare politico: «La scelta del centrosinistra è stata per me una scelta convinta e senza ritorno».

Nello Di Nardo, ex deputato di Italia dei Valori
Nello Di Nardo, ex deputato di Italia dei Valori

Ecco, bisognerebbe spiegarlo a quel talento che vuole imbarcarlo per le prossime politiche convinto che Di Nardo abbia valanghe di voti (cosa non vera). Se Di Nardo si vestirà d’azzurro, si vanificherà pure il buon lavoro che FI sta facendo soprattutto in Regione Campania (al Comune, molto di meno) ingaggiando un braccio di ferro con Vincenzo De Luca che è avversario tenace.
Sarebbe interessante sapere chi è quel genio della politica che, pur di fare (pessima) campagna acquisti, vuole candidare Di Nardo nel partito di un Berlusconi in gran forma. Al quale l’odontoiatra stabiese a Montecitorio dava quotidianamente del «bugiardo».

ad
Silvio Berlusconi spalla a spalla con Antonio Di Pietro
Silvio Berlusconi spalla a spalla con Antonio Di Pietro

Basterebbe sfogliare qualche vecchio giornale e leggere quel che Di Nardo diceva di Silvio in qualità di capogruppo di Italia dei Valori in commissione Ambiente. Anno 2010: «Non bastava la spazzatura vera, ora la Campania si deve sorbire di nuovo anche le promesse-spazzatura di Berlusconi. Saranno tra le poche cose a finire presto nell’inceneritore di Acerra».
Anno 2011: «Ma Berlusconi vuol capirlo una buona volta che sulla questione rifiuti non riesce più ad ingannare nessuno? Le bugie del Governo sono state smascherate una volta per tutte, dargli la fiducia significa togliere la speranza di giorni migliori a tutto il Paese».
Ieri, una nota del coordinatore regionale Domenico De Siano non smentiva mica l’ipotesi dei ritorni di massa dal centrosinistra al centrodestra ma ne chiariva la natura procedimentale. «Ogni ingresso sarà ben accetto se il percorso e la storia personale e politica di ogni singolo o gruppo che si avvicina è compatibile con i territori e le scelte strategiche di Forza Italia»: appunto, Di Nardo che c’entra? 

sdm