Ennesima gaffe grammaticale per Luigi Di Maio

Nuovo errore grammaticale per l’ex vicepremier grillino, nel post delle vacanze in Sardegna

Ci risiamo, ancora una gaffe di Luigi Di Maio, che conferma di avere pochissima dimestichezza con la grammatica italiana. Il ministro degli Esteri, nelle scorse ore, ha pubblicato una foto su Instagram, poi condivisa sulla sua pagina Facebook, testimonianza della sosta-vacanze in Sardegna, e nel caso specifico, della visita al giardino sonoro dell’artista Pinuccio Sciola a San Sperate, nel Cagliaritano. Descrivendo le pietre di Sciola, l’ex vicepremier grillino parte subito con un errore: «Queste tipo di pietre». E’ evidente come Di Maio accordi in maniera errata il pronome dimostrativo a «tipo»; invece di usare il singolare maschile, ossia «questo», utilizza il femminile plurale, «queste», accordandolo erroneamente con «pietre».