(Nella foto il punto in cui è avvenuta la rissa)

Lite tra due pizzaioli di via dei Tribunali degenera: uno ferito con un fendente, l’altro a colpi di pala in testa. Sul caso indagano i carabinieri

di Luigi Nicolosi

ad

I titolari di due pizzerie hanno discusso per futili motivi e sono poi passati alle mani, pomeriggio di sangue e terrore nel cuore dei Decumani. Durante la colluttazione, il padre del titolare della pizzeria “del Purgatorio”, un 56enne, ha colpito il titolare della pizzeria “al portico”, un 58enne, con una coltellata alla gamba. Il 58enne ha invece colpito l’altro alla testa con una pala per pizza. Entrambi sono stati portati all’ospedale Pellegrini.

L’accoltellato è in fase di medicazione, le lesioni sono comunque lievi e dovrebbe cavarsela senza grosse conseguenze fisiche. Colui il quale è stato colpito con la pala per pizza se la caverà con sette giorni di prognosi. Sulla vicenda indagano i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Napoli Centro che sono adesso al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.