Luigi de Magistris festeggia la vittoria col gesto dell'ombrello

Il sindaco di Napoli e i componenti della giunta sabato 25 aprile saranno sui balconi di Palazzo San Giacomo per intonare «Bella Ciao».

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris e i componenti della sua giunta, sabato 25 aprile, saranno sui balconi di Palazzo San Giacomo a intonare “Bella Ciao”. Ad annunciarlo lo stesso primo cittadino partenopeo, intervenendo a Radio Crc.

“Il 25 aprile va sempre ricordato, il Governo quest’anno ha rinunciato alle manifestazioni tradizionali e ha lasciato la possibilità ai territori di ricordare – ha spiegato l’ex pm – Alle 11, nel cortile del Municipio, sotto la lapide che ricorda gli eroi della Resistenza napoletana che si opposero ai nazisti, deporrò dei fiori alla presenza del prefetto, di un trombettiere che suonerà la commemorazione e del presidente dell’Anpi. Poi, avendo aderito alla manifestazione lanciata dall’Anpi e dai sindacati confederali, canteremo Bella Ciao dal balcone di Palazzo San Giacomo”, sede del Comune.

ad

“Salvini la può pensare come vuole perché siamo in democrazia – ha concluso riferendosi alle esternazioni di ieri in conferenza stampa del leader della Lega – ma non è certo lui che ci deve dire come dobbiamo ricordare il 25 aprile e che cosa rappresenti”.