martedì, Agosto 9, 2022
HomeNotizie di PoliticaDe Luca-Manfredi, la luna di miele è finita: ora si fanno i...

De Luca-Manfredi, la luna di miele è finita: ora si fanno i conti con la realtà

Si avvicendano i sindaci, ma resta problematico il rapporto tra Comune e Regione. A due mesi dalla proclamazione di Manfredi, il dialogo tra Palazzo San Giacomo e Palazzo Santa Lucia non è certo idilliaco.

De Luca – Manfredi, è finita la luna di miele

Sindaco e Governatore sono divisi, per esempio, sulle richieste di Napoli per abbattere il debito e sulla gestione del Capodanno. Dieci giorni fa De Luca ha provato a chiudere Napoli a Capodanno (causa Covid) per poi erogare 400mila euro all’assessorato al Turismo. Con quei fondi UE l’Assessorato ha organizzato spettacoli nelle Municipalità e il Concerto di Capodanno “Passione Live” di John Turturro.

Per De Luca è meglio evitare di scendere in piazza. Da Napoli si replica che non è chiudendo le piazze che la gente non scenderà in strada a brindare. Palazzo San Giacomo fa sapere che condivide la linea della sicurezza e della prudenza ma che ogni decisione al momento è precipitosa. Il tutto mentre a Salerno stanno per tagliare il nastro alle Luci d’artista, fiore all’occhiello della città (non mancheranno gli assembramenti).

Altro argomento caldo? I conti in rosso del Comune. Manfredi sta facendo pressione sul Governo per attenuare il debito, ma De Luca la pensa diversamente: “Togliamoci dalla testa che il Governo dia un miliardo a Napoli perché poi dovrebbe darne 2 a Roma, tre a Palermo, e poi c’è Catania, Torino, ecc.”. De Luca pensa che la ricetta sia un piano di rientro. Al momento, insomma, non ci sono conflitti istituzionali ma si può ammettere che la luna di miele è finita.

Leggi anche...

- Advertisement -