domenica, Dicembre 5, 2021
HomeNotizie di PoliticaDe Luca continua a raccontare balle sulle... ecoballe

De Luca continua a raccontare balle sulle… ecoballe

Per il governatore, i cittadini campani dovranno attendere ancora un anno e mezzo per la rimozione dei rifiuti.

Ancora un anno e mezzo. E’ questo il tempo che i cittadini dovranno aspettare per vedere rimosse le ecoballe dei rifiuti ancora stoccate in Campania dagli anni dell’emergenza rifiuti, circa 4,5 milioni. Almeno secondo quanto riferito dal presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, parlando con i giornalisti a margine della conferenza stampa di presentazione dei risultati dello studio di monitoraggio “Spes”, avviato nel 2016 e arrivato a termine pochi mesi fa.

De Luca è tra gli indagati dalla Procura di Napoli nell’ambito dell’inchiesta che cerca di far luce sulla gestione delle ecoballe e sulla raccolta differenziata. Con il governatore campano, risultano indagati il vicepresidente regionale Fulvio Bonavitacola, l’assessore all’Ambiente del Comune di Napoli, Raffaele Del Giudice, e funzionari delle aziende partecipate Asia e Sapna.

Leggi anche / Svelato il bluff delle ecoballe in Campania, indagato De Luca

Leggi anche...

- Advertisement -