Aurelio De Laurentiis

Il Calcio Napoli e l’amministrazione comunale di Napoli hanno avuto ieri una lunga riunione per gettare le basi di una nuova convenzione quinquennale, che regoli i rapporti tra squadra e Comune sull’uso dello Stadio San Paolo. Alla riunione erano presenti per il club azzurro il presidente De Laurentiis, l’amministratore delegato Chiavelli e il direttore generale Formisano, per il Comune il capo di gabinetto Auricchio e l’assessore allo sport Borriello.

Lo Stadio San Paolo

“Siamo fiduciosi – ha commentato Auricchio al termine della riunione – sul buon esito dei ragionamenti, anche di tipo giuridico, che abbiamo iniziato oggi. Puntiamo ad arrivare a un accordo pluriennale e prospettico tra le due parti, che guardi al futuro con serenita’ senza dover regolamentare in maniera precaria l’uso dello stadio tra il club azzurro e il Comune”. La riunione non e’ stata risolutiva, ma e’ considerata dall’amministrazione comunale un passo interlocutorio ma importante nella definizione chiara dei rapporti sull’uso dello stadio San Paolo. L’obiettivo e’ di sottoscrivere la nuova convenzione quinquennale entro settembre.

Aurelio De Laurentiis è il nuovo proprietario del Bari Calcio: la società pugliese riparte dalla serie D dopo il fallimento

E in attesa di novità in merito al San Paolo, Aurelio De Laurentiis continua a gettare le sue basi nel mondo del calcio: proprio ieri, infatti, ha ufficialmente acquistato il Bari. La proposta del patron del Napoli di acquisto del titolo sportivo della squadra di calcio della citta’ e’ stata preferita a quella di Lotito e Preziosi. Ad annunciarlo il sindaco del capoluogo pugliese Antonio Decaro. Il Bari ripartira’ dalla serie D.