mercoledì, Febbraio 1, 2023
HomeCulturaDa Roberto Nicolucci 400 libri alla Fondazione Santobono Pausilipon

Da Roberto Nicolucci 400 libri alla Fondazione Santobono Pausilipon

L’autore ed editore devolverà anche il ricavato di «Maradino alla scoperta dell’Italia» all’ente benefico

Quattrocento copie del volume per bambini «Maradino alla scoperta dell’Italia» sono state donate dall’autore ed editore Roberto Nicolucci alla Fondazione Santobono Pausilipon di Napoli. All’ente benefico sarà devoluto anche il ricavato delle vendite del volume. Le copie sono state ritirate dal professore Rodolfo Conenna, direttore generale Aorn Santobono Pausilipon, dal direttore della fondazione Flavia Matrisciano e dal presidente della fondazione Anna Maria Ziccardi.

«Maradino» sarà regalato ai bambini delle due strutture ospedaliere, corredato di pastelli, perché, prima di viverle, le avventure vanno colorate. «Ringrazio di cuore Anna Maria Ziccardi e Flavia Matrisciano che mi hanno permesso di essere un messaggero d’amore», le parole di Nicolucci. L’obiettivo è quello di perseguire l’eccellenza delle prestazioni sanitarie quale risultato di attività di ricerca e clinica d’avanguardia, non trascurando però l’aspetto sociale e psico-pedagogico. Con Maradino, interamente stampato su carta riciclata, i bambini delle due strutture ospedaliere potranno immergersi, attraverso l’avventura del protagonista, nelle bellezze del capoluogo campano.

La storia di Massimo, detto Maradino

Protagonista di questa storia è Massimo, detto Maradino in onore del suo amato eroe, Diego Armando Maradona, al quale si ispira per raggiungere il suo sogno: giocare in una squadra con il numero dieci. Maradino è un bambino pieno d’energia e voglia di esplorare, un inarrestabile avventuriero, un Piccolo principe dai riccioli scuri, una maglietta azzurra e un pallone sempre al piede; un piccolo don Chisciotte che, in compagnia del suo particolare amico tamburellante, il pony Panpepato, detto Pony Esposito, decide di viaggiare alla scoperta del mondo.

Partiti da una piccola isola, il primo approdo dei due inseparabili amici non poteva che essere Napoli. Insieme, percorrono sentieri ricchi di storia, ascoltano incredibili leggende da statue dialoganti – come quella di Nettuno e la sua amata Sirena Patrizia –, incontrano cavalli senza cavaliere, mulini che non si muovono al vento e re che sembrano spuntare fuori da una barzelletta.

Con questa storia bizzarra, Roberto Nicolucci accompagna per mano il piccolo lettore in un viaggio tra le vie e le leggende più celebri e più insolite del capoluogo campano. La prima avventura di Maradino è una favola tutta napoletana che narra, insegna e diverte ma è, soprattutto, un invito alla scoperta dell’arte a portata di tutti, raccontata con passione e semplicità.

Articoli Correlati

- Advertisement -