lunedì, Dicembre 6, 2021
HomeNotizie di CronacaDa Casoria a Rivisondoli per lavoro, cameriere trovato morto nella sua stanza

Da Casoria a Rivisondoli per lavoro, cameriere trovato morto nella sua stanza

Dramma in Abruzzo, dove un 52enne napoletano trasferitosi per lavoro è stato trovato senza vita nella sua camera d’albergo.

Tragedia in Abruzzo, a Rivisondoli, dove un 52enne originario di Casoria è stato trovato senza vita in una camera dell’hotel in cui aveva cominciato a lavorare. L’uomo, era giunto in città lo scorso sabato con un autobus partito da Napoli, prendendo servizio la domenica. A fine turno, verso le 23, ha salutato i colleghi, dando appuntamento per il giorno successivo. Ma lunedì la sua assenza ha fatto preoccupare il proprietario della struttura, che si è recato nella camera, scoprendo il corpo senza vita dell’uomo.

Dalle prime notizie, a ucciderlo sarebbe stato un arresto cardiocircolatorio. Sul posto, con i sanitari, sono giunti i carabinieri della compagnia di Castel di Sangro, che hanno effettuato i rilievi del caso per accertare la dinamica dei fatti. Il letto accanto al quale è stato trovato non era disfatto.

Leggi anche...

- Advertisement -