Importante gesto di solidarietà dell’azienda napoletana di Gianni Lettieri: abbiamo ritenuto giusto pensare a chi combatte in prima linea contro la pandemia.

Ventimila mascherine donate al Centro smistamento della Task force Anti-Coronavirus istituita dalla Regione Campania perche’ siano consegnate a medici, infermieri ed operatori sanitari. E’ il gesto di solidarieta’ con cui Atitech, azienda napoletana leader in Italia ed in Europa nella manutenzione di aerei, ha voluto contribuire al rafforzamento delle dotazioni sanitarie dei presidi in lotta contro il virus. Acquistate in Cina, e tutte perfettamente omologate con marchio CEE, si tratta di diecimila mascherine di tipo FFP2 e le altre diecimila di tipo chirurgico.

“Sono dispositivi che gia’ usiamo in azienda per alcune lavorazioni – spiega il presidente di Atitech, Gianni Lettieri. Avendo dovuto rifornirci per garantire la dotazione a tutti i dipendenti, in attesa della ripresa della piena attivita’, abbiamo ritenuto giusto pensare anche a chi combatte in prima linea contro la pandemia. In momenti come questi – conclude Lettieri – chiunque e’ nella condizione di fare qualcosa per la collettivita’ non si puo’ tirare indietro”.

ad