Arte, cultura, il Vesuvio, al centro di una mostra a Ercolano. A distanza di 1940 anni dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. che seppellì Ercolano, Pompei, Stabiae e Oplonti, una mostra d’arte ne celebra il ricordo, unendo i linguaggi della pittura contemporanea con quelli del racconto digitale. Al Museo archeologico virtuale di Ercolano è stata inaugurata ‘Vesuvio in the box’, la mostra d’arte multimediale realizzata dall’artista partenopeo Gennaro Regina, espositore in tutto il mondo, e patron della galleria Voyage Pittoresque Factory a Napoli che ospita le sue creazioni.

Ventidue le opere, una serie di cortometraggi, una video installazione su un muro a led di 60 metri quadri raccontano il vulcano più famoso al mondo in una maniera originale: i visitatori vengono condotti nella scatola, il box appunto, struttura architettonica parte integrante della rappresentazione dell’artista dove possono ammirare il Vesuvio in tutte le sue forme. La mostra è realizzata con il sostegno di Scabec, Società campana beni culturali, e della Regione Campania e resterà aperta fino al 30 settembre 2019 dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 18.30. L’ingresso è libero.