TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Arrivano i primi riconoscimenti sull’isola azzurra. Luca Guadagnino è stato designato «Filmmaker del 2018» da Capri, Hollywood – The International Film Festival per aver realizzato, a distanza di poco tempo, due film di qualità e successo come «Suspiria» (dal primo gennaio nelle sale italiane) e «Chiamami col tuo nome», l’opera che gli ha regalato la ribalta degli Academy Awards.

Analogo riconoscimento il festival, che si apre ufficialmente domani sull’isola azzurra, assegna al produttore americano Bradley Fischer con il quale Guadagnino ha realizzato «Suspiria» e Eli Roth ha portato sul grande schermo «Il mistero della casa nel tempo» (oltre 130milioni di dollari incassati in tutto il mondo).

Un successo che è valso a Roth, premiato dal festival con il Capri Master of Fantasy Award, la rinnovata fiducia di Steven Spielberg e di Universal Pictures che gli hanno già commissionato un seguito dell’opera.

I premi saranno consegnati sull’isola azzurra il 30 dicembre, dal chairman Lee Daniels e dalla presidente del Festival Noa, in occasione del Gran Gala della kermesse che anticipa come tradizione la stagione degli awards mondiali, dai Golden Globes agli Oscar.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT