A “Speciale Tg1“, in onda domenica a mezzanotte su Rai1, un ritratto unico delle due giovani protagoniste della serie “L’Amica geniale” nell’anno che ha cambiato per sempre le loro vite, realizzato in collaborazione con Rai Cinema. Napoli 2017, la notizia corre veloce: la saga di Elena Ferrante diventera’ una serie per Rai e HBO.

Seimila ragazze partecipano ai casting ma solo Gaia Girace e Margherita Mazzucco verranno scelte per diventarne le protagoniste: Elena e Lila. Gaia e’ inquieta, magnetica, fumantina, geniale, un’indole solitaria, poco interessata alla fama, ma concentrata sul superamento dei propri limiti. Ha scelto gia’ da tempo la sua strada: vuole fare l’attrice. Margherita e’ l’opposto: abita nel cuore di Napoli, e’ nata e cresciuta tra i vicoli tortuosi e vocianti intorno a Piazza del Gesu’. E’ piena di amici, pacata, annidata in una famiglia numerosa, indecisa sul suo futuro e affascinata dalla notorieta’.

 

Tra Gaia e Lila e Margherita e Elena nasce un gioco di amicizia e di specchi che ci mostra come la linea di demarcazione tra realta’ e finzione, persone e personaggi, possa facilmente sfumare. A un anno mezzo di distanza dal primo provino Gaia e Margherita presentano la serie, prima negli USA, poi al Festival del Cinema di Venezia: in una sala affollatissima il loro cuore batte fortissimo. “La mia amica geniale” e’ il ritratto intimo e fugace che coglie le due protagoniste nell’eta’ indecifrabile dell’adolescenza.