TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha concesso gli arresti domiciliari ai cinque ex dipendenti dell’Hotel Alimuri di Meta di Sorrento (Napoli) accusati di avere drogato e poi stuprato una turista inglese, nel 2016, negli spazi della struttura alberghiera dove lavoravano. I giudici hanno accolto la richiesta avanzata dagli avvocati Francesco Tiriolo, Mauro Amendola e Mariorosario Romaniello.

I cinque indagati attenderanno, dunque, l’apertura del processo dalle loro abitazioni: quattro, nell’interrogatorio di garanzia, ammisero di aver avuto rapporti sessuali con la donna ma sostennero che la turista fosse consenziente; un altro indagato si e’ invece professato innocente.

La vittima non sarà chiamata a deporre durante il dibattimento di fine novembre

Il dibattimento prendera’ inizio a fine novembre e si svolgera’ dinanzi ai giudici del Tribunale di Torre Annunziata (Napoli). La turista non dovra’ deporre, perche’ la sua testimonianza e’ stata gia’ cristallizzata nel corso dell’incidente probatorio.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT