Si annuncia l’invio di un altro contingente di militari, nel Casertano. «Sono 230 i militari impegnati nel Casertano tra Terra dei fuochi, antidroga e anticamorra. Chiederò oggi stesso per iscritto alla collega da cui dipende l’operazione Strade sicure (il ministro della Difesa Elisabetta Trenta, ndr) di fare ancora di più».

Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, nel corso del question time alla Camera, rispondendo ad un’interrogazione sulle iniziative volte a garantire la sicurezza e il contrasto alla criminalità organizzata, specie alla mafia nigeriana, nell’area di Castel Volturno.

«Ringrazio – ha aggiunto il ministro – la comunità locale che resiste e reagisce e spero che sulla mafia nigeriana i tribunali squarcino il velo di silenzio che sta coprendo la radicazione mafiosa nigeriana. Anche per questo controllare chi sbarca è mio dovere».