I carabinieri della tenenza di Quarto hanno arrestato una 49enne di Secondigliano già nota per reati in materia di stupefacenti commessi a Napoli, raggiunta da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli che sostituisce la misura cautelare degli arresti domiciliari cui era sottoposta. L’aggravamento è scattato poiché i militari più volte hanno accertato e comunicato all’autorità giudiziaria che la donna riceveva in casa soggetti non autorizzati: il compagno, le estetiste… Dopo le formalità è stata tradotta nel carcere femminile di Pozzuoli.

Evadono dai domiciliari per il troppo caldo, arrestati due fratelli

I carabinieri della stazione di Volla (Napoli) hanno tratto in arresto per evasione due fratelli di 43 e 45 anni, agli arresti domiciliari nella stessa abitazione di Volla. Erano scesi insieme nel cortile della palazzina per prendere aria, convinti di non essere visti da fuori grazie al muretto di recinzione. Durante un controllo i carabinieri li hanno però notati e riconosciuti. Mentre i militari superavano la cancellata del condominio i 2 sono corsi su in casa per nascondere la loro evasione ma i carabinieri, oltre ad averli appunto riconosciuti, hanno notato il loro affanno. I due sono stati tratti in arresto per evasione. Terminate le formalità i due fratelli sono stati giudicati con rito direttissimo nel tribunale di Napoli-nord e tradotti nuovamente ai domiciliari.