TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Una pistola e una settantina di proiettili sono stati recuperati dagli agenti della polizia di Stato durante deu diverse operazioni. I poliziotti hanno arrestato Kukulava Zaur, 21enne cittadino della Georgia, con precedenti specifici, per porto abusivo di armi e resistenza a pubblico ufficiale. Gli genti, durante un servizio di controllo, in Via Gussone, nei pressi dello stazionamento dei bus, hanno notato tre giovani appiedati che confabulavano tra loro alla fermata del mezzo pubblico; così li hanno controllati e, durante la consegna dei documenti, hanno notato un marsupio sotto il giubbotto del 21enne.

A questo punto Zaur, dopo avere spintonato uno dei poliziotti, si è dato alla fuga verso Piazza Garibaldi. Dopo un lungo inseguimento, è stato bloccato in Piazza Albanese. All’interno del marsupio aveva una pistola, marca Fnr Herstall, di fabbricazione belga, calibro 5,7, due caricatori e 25 cartucce. Sempre la polizia, in via Marco Aurelio, nel quartiere Fuorigrotta, ha trovato e sequestrato una busta con 46 proiettili, di cui 5, 9×45 e 41, 9×25. Accertamenti in corso da parte della Scientifica. La busta era stata nascosta dietro a un contenitore utilizzato per la raccolta dei volantini pubblicitari.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT