E’ stato arrestato un sesto uomo per l’omicidio di Aldo Autuori avvenuto il 25 agosto di quattro anni fa. Si tratta di Antonio Tesone, 51enne ritenuto uno dei due esecutori dell’omicidio dell’imprenditore di Pontecagnano Faiano (Salerno).

Tesone è indagato insieme ad altre cinque persone già arrestate il 27 aprile scorso. All’epoca il Gip del Tribunale di Salerno rigetto la misura cautelare, richiesta dalla Direzione Distrettuale Antimafia, per il 51enne già ai domiciliari a Villaricca (Napoli).

 

Grazie all’incrocio di dati e tabulati telefonici è stato possibile individuare Antonio Tesone come uno degli esecutori materiali dell’omicidio di Autuori che, secondo le ricostruzione degli investigatori, era stato voluto da Francesco Mogavero e Enrico Bisogni ed organizzato da Luigi Di Martino come intermediario tra i mandati e gli esecutori materiali.