C’è una persona indagata per la morte di Luigi Vassallo, l’anziano di 71 anni scomparso dalla sua abitazione lo scorso 5 maggio a Terzigno (Napoli) e ritrovato privo di vita ieri sera nella campagne della cittadina del Napoletano. Si tratterebbe – stando a quanto si apprende – di un giovane cittadino straniero ospite di una struttura di accoglienza per migranti e che sarebbe stato l’ultimo a vedere l’uomo in vita.

Dalle indagini coordinate dalla compagnia dei carabinieri di Torre Annunziata e da quelli di Ottaviano, sarebbe emerso che Vassallo si sarebbe allontanato con il giovane e sarebbe poi stato colto da malore.

 

A questo punto il ragazzo, forse spaventato, sarebbe scappato senza prestare soccorso e portando via anche il telefono cellulare dell’ anziano. Del suo caso si era occupata la trasmissione ‘Chi l’ha visto’.