TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

I vandali che hanno agito la notte tra giovedì e venerdì nella stazione della Circumflegrea di Licola hanno provocato danni ingenti. Distrutte le suppellettili, imbrattate le pareti e sottratti ticket per poche decine di euro, peraltro bloccati dalla direzione EAV e non riutilizzabili. Non e’ la prima volta che le stazione della Circum vengono prese di mira dai vandali. Nei mesi scorsi a piu’ riprese furono oggetto di atti vandalici le stazioni ferroviarie della stessa linea a Quarto. Il grave gesto nella stazione di periferia e’ stato condannato sia dal presidente EAV De Gregorio che dal sindaco di Pozzuoli. “Vandali! Non c’e’ altro termine per definire chi distrugge il bene comune”. E’ il commento del sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, appena appreso dell’azione meschina e distruttrice compiuta la notte scorsa.

 

“L’Eav ha gia’ inserito questa fermata nell’elenco delle stazioni da riqualificare, anche in seguito a dei confronti che abbiamo avuto e a miei solleciti – ha aggiunto il primo cittadino –. Grazie al presidente Umberto De Gregorio per la sua presenza ed attenzione e per i suoi interventi precisi e veloci: e’ ora di una nuova vita per quel luogo. Noi faremo la nostra parte affinche’ questi personaggi non si avvicinino piu’ agli spazi della collettivita’. Un impegno comune per tutelare la nostra citta’ e tutti gli abitanti”. “E’ stato vandalismo allo stato puro – ha detto dal canto suo De Gregorio -. Reagiremo con immediatezza inserendo Licola nelle prossime stazioni da riqualificare!”.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT