I fatti si sono svolti in un noto pub di Varcaturo, in località Lago Patria. Qui un uomo ha avvicinato una ragazza toccandola nelle pa­rti intime, subito respinto dalla stessa e dagli amici della donna.

L’uomo si è subito allontano per poi tornare sulla scena armato di un una pistola, rivelata­si ad aria compressa, e di un coltello. Con aria minacciosa si è avvicinato alla ragazza spintonandola a terra, procurandole lievi ferite guaribili in due giorni.

Ancora una volta sono intervenuti gli amici della ragazza, disarmando l’uomo dopo una breve colluttazione. I carabinieri giusti prontamente sul posto hanno sequestrato la pist­ola e il coltello, quest’ultimo avente lama di 20 cm, cento pallini in acciaio per arma ad aria comp­ressa, rinvenuti a seguito di perquisizi­one domiciliare.

L’uomo è stato poi preso in consegna dai militari dell’Arma della Compagnia di Giugliano, e trattasi di un pregiudicato, sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, come riporta Teleclubitalia.