TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

 

E’ stata una giornata ad alta tensione nella zona di Castellammare di Stabia in cui si è sviluppato il rogo. E’ finalmente in via di spegnimento l’incendio che si è sviluppato nel primo pomeriggio all’interno di una piccola fabbrica locale di cosmetici, alla foce del fiume Sarno, a Castellammare di Stabia. L’innesco del rogo sarebbe partito da un corto circuito verificatosi nel quadro elettrico dell’azienda e da lì si sarebbe propagato a cartoni e poi ai materiali infiammabili depositati.

L’incendio ha interessato anche un adiacente capannone per il rimessaggio di imbarcazioni, senza danneggiare alcuna delle barche presenti. I vigili del fuoco hanno dovuto operare con grande cautela perché entrambe le fabbriche stipavano materiali solventi che si temeva potessero esplodere. Una decina di famiglie sono state allontanate per precauzione, a causa della densa nube di fumo che si è sprigionata dall’incendio. Attualmente la colonna di fumo, che per ore è stata visibile a chilometri di distanza, è quasi del tutto sparita. Sull’accaduto indagano i carabinieri.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT