Lasciavo il proprio posto di lavoro per andare a scommettere o a fare la spesa nei supermarket. Per tale motivo la Polizia Municipale di Napoli ha notificato a dodici dipendenti del Comune altrettanti obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria chiesti e ottenuti dal Gip di Napoli dalla sezione reati contro la pubblica amministrazione della Procura di Napoli (pm Catello Maresca).

Nel corso dell’attività investigativa è emerso che i ‘furbetti’, dopo aver timbrato il cartellino si recavano a fare acquisti in un centro commerciale, a fare la spesa, a scommettere su eventi sportivi o addirittura tornavano a casa.

Lasciavano così incustodite e abbandonate le aree verdi di Napoli, zone che oggi rappresentare un pericolo per i cittadini a causa delle loro condizioni.

In tutto sono sedici gli indagati dei trentacinque assegnati alla IV Municipalità di Napoli. I fatti contestati risalgono al periodo tra marzo 2017 e marzo 2018.