TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

“Non ho mai conosciuto ne’ ho mai avuto contatti con Claudio Mungiguerra: tempo fa, nell’estate del 2017, si rivolsero a me, in qualita’ di avvocato, dei clienti che mi chiesero come si potevano convertire in euro delle lire in loro possesso. Risposi loro che bisognava verificare quando era stata presentata la dichiarazione alla Banca di Italia del possesso di tali somme di denaro in vecchia valuta perche’ dopo una certa data le lire non potevano essere piu’ convertite in euro. Non ho piu’ saputo niente della questione tantomeno so se queste persone si siano rivolte a persone coinvolte nelle indagini coordinate dalla Procura di Napoli Nord”. Lo dice l’avvocato Dario D’Isa.

 

“Voglio precisare che non ho mai assolutamente avuto il possesso di somme di denaro in lire, ne’ ho mai chiesto e ottenuto il dissequestro. Questa e’ una circostanza facilmente verificabile. Percio’, mi meraviglio come si sia potuto affermare una circostanza del genere. Finora non ho neppure ricevuto alcun avviso di conclusione indagine” aggiunge.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT