Usava la sua concessionaria di automobili come deposito di rifiuti speciali, pericolosi e non, senza avere l’autorizzazione. I carabinieri della stazione Forestale di Roccarainola e quelli della stazione territoriale di Palma Campania (Napoli) hanno scoperto che il terreno di circa 650 metri quadri di proprietà di un concessionario di automobili in via Circumvallazione in realtà si era trasformato in discarica abusiva. I militari hanno all’interno trovato 29 auto, quasi tutte con delle parti mancanti, 80 pneumatici, motori non bonificati, uno dei quali in fase di smontaggio. In un capannone e in un container, poi, sono state trovate numerose parti meccaniche non bonificate. La ditta è stata sequestrata. Il titolare, un 42enne di Palma Campania, è stato denunciato per gestione illecita di rifiuti.