Non ce l’ha fatta Carmela Di Maio, la donna di 79 anni rimasta vittima di ustioni gravissime provocate mentre faceva la brace nella sua abitazione a Brusciano. E’ morta dopo un giorno di agonia in ospedale, mentre la dinamica dei fatti è ancora tutta da accertare.

 

A restare ferito, ma non sarebbe in pericolo di vita, anche il figlio, che ha tentato di salvarla, mentre veniva avvolta dalle fiamme proprio quando in mano aveva anche una bottiglia di alcool, che è esplosa rendendo vano ogni tentativo di trarla in salvo.