Bomba carta per danneggiare l’auto della moglie del boss. Accade a Massa di Somma, nel Napoletano, dove ignoti questa notte hanno posizionato un ordigno rudimentale accanto alla vettura della donna. Nei confronti del clan Piscopo ieri una indagine dei carabinieri aveva portato a misure cautari per due emissari, arrestati per la richiesta di ‘pizzo’ a un cantiere edile di un’opera pubblica, una rotatoria su una strada provinciale. Anche nel caso della bomba carta indagano i militari dell’Arma.