La strada è stata chiusa.

“Alle 2 di questa notte è crollato parzialmente il cornicione di un palazzo in via Bruno Buozzi, a Barra. Fortunatamente nessuno è rimasto coinvolto nell’incidente e questo è solo un miracolo. Massi pesanti tonnellate sono crollati da oltre 12 metri d’altezza e le macerie hanno ricoperto interamente la sede stradale. Ora la strada è chiusa e la circolazione interrotta. Che il crollo non sia avvenuto di giorno è solo un caso e bisogna ringraziare la fortuna, altrimenti avremmo assistito a una tragedia, causata dall’incuria. Troppi palazzi fatiscenti, troppa noncuranza dei beni comuni, troppa sciatteria, troppa inciviltà causano gravi danni e, nel peggiore dei casi, anche morti. Ci sono alcuni quartieri delle nostre città che cadono a pezzi e i ritardi ci sono sia nel pubblico sia nel privato. La sicurezza delle città passa anche da qui, questi temi devono essere affrontati e non ci possiamo consentire di rimandarli ancora”. Lo ha scritto ieri sul suo profilo Facebook Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, in riferimento al crollo avvenuto la notte tra il 24 e il 25 dicembre a Napoli Est.