Il corteo dei risparmiatori truffati dalla Deiulemar

“Ho appena appreso dalla curatela SDF che questa mattina è partito dal Lussemburgo un bonifico in favore del Fallimento SDF di € 10.625.071,62 inerente il Trust Arcobaleno riconducibile alla famiglia Lembo”. A parlare, ieri, è stato l’avvocato Augusta Palomba, componente del comitato dei Creditori SDF. “Il denaro dovrebbe arrivare sui conti del Fallimento nei prossimi giorni, dopodiché si procederà alla liquidazione della società, operazione quest’ultima che richiederà qualche settimana ancora”. Ha proseguito il legale, che ha concluso sottolineando come “al termine della predetta operazione, i soldi potranno formare oggetto del prossimo riparto”.

Si tratta, nel dettaglio, con altri circa 2,5 milioni di euro recuperati dalla curatela, del terzo in tre anni, per un totale, dal 2017 al 2019, di circa 40 dei 900 milioni di euro distribuiti ai risparmiatori finiti nel baratro del fallimento della Deiulemar.

 

Gli stessi che attendono con ansia il 4 luglio, giorno in cui la Cassazione si pronuncerà sul processo penale a carico dei 5 imputati (i fratelli Pasquale, Angelo e Micaela Della Gatta, l’unico fondatore del gruppo ancora in vita, Giuseppe Lembo, la figlia dell’ex amministratore unico, Giovanna Iuliano), sbloccando, in caso di condanna definitiva, altri 20 milioni. E lo stesso giorno, davanti alla sezione civile del tribunale, verrà discusso anche il ricorso contro Bank of Valletta nella quale sarebbero passati circa 363 milioni di euro riconducibili alla società.