Si resta in zona bianca se l’occupazione delle terapie intensive non supera il 20% dei posti letto a disposizione e se quella dei reparti ordinari non supera il 30%. È questa la proposta della Conferenza delle Regioni al governo in vista della revisione dei parametri del monitoraggio «in un’ottica – dice il presidente Massimiliano Fedriga – di collaborazione istituzionale». Le Regioni chiedono inoltre che il green pass venga utilizzato «per permettere la ripresa di attività fino ad oggi non consentite» come «eventi sportivi e di spettacolo, discoteche, fiere e congressi».

Le proposte, sottolinea ancora Fedriga, sono state elaborate in «un’ottica positiva» e di collaborazione anche «alla luce dell’attuale contesto epidemiologico, caratterizzato da un aumento dell’incidenza ma da una bassa occupazione dei posti letto ospedalieri, e dalla progressione intensa della campagna vaccinale».

ad
Riproduzione Riservata