Gli agenti del commissariato di polizia di Sorrento indagano su un allarmante episodio registrato a Sant’Agnello la scorsa settimana. Si tratterebbe di un tentativo di rapina attuato nei confronti di una donna. Quest’ultima si è recata presso il drappello di polizia per denunciare che mentre era sola in casa e stava guardando la tv, intorno alle 22.30, ha sentito trillare il campanello dell’uscio della sua abitazione.

ad

Le indagini
per individuare
e mettersi sulle tracce
del «finto vicino»

La donna è andata alla porta e quando ha chiesto chi fosse, si è sentita rispondere da una voce maschile, che era «il suo vicino». «Sono il professore che abita accanto a lei, mi potrebbe aprire per favore? E’ buio sul pianerottolo e non riesco a infilare la chiave nella toppa, aprirebbe la porta così da fare luce?».

La donna, in effetti, ha dato un’occhiata dallo spioncino, rendendosi conto che «nelle scale ci fosse buio pesto», ma non riconoscendo nella voce dello sconosciuto, quella del suo vicino, si è allontanata dalla porta ed è tornata a guardare la tv. Appena ha potuto, ha poi raggiunto il commissariato di polizia denunciando quanto le fosse capitato. Gli agenti tengono alta l’attenzione e lavorano per raccogliere elementi utili per individuare il «finto vicino».

AIUTACI CON UN LIKE A MANTENERE
L’INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE

Non è escluso che altri episodi del genere si siano verificati a Sant’Agnello, e in altre località della costiera sorrentina (particolarmente nel mirino di ladri e rapinatori), ma non siano state presentate denunce. Gli inquirenti invitano chi eventualmente fosse stato oggetto di un tentativo come quello appena descritto, a contattare immediatamente le forze dell’ordine.