martedì, Gennaio 18, 2022
HomeVideo«Ecco cosa significa essere napoletani»: la grande lezione del Maestro Muti

«Ecco cosa significa essere napoletani»: la grande lezione del Maestro Muti

Il Maestro Riccardo Muti spiega cosa voglia dire essere nati all’ombra del Vesuvio.

Non è facile spiegare cosa vuol dire essere napoletani. Soprattutto in un momento come questo, in cui sembra che le eccellenze che arrivano dalla città, in piena emergenza Covid-10, diano quasi fastidio. Allora vogliamo ricordare la grande lezione del Maestro Riccardo Muti, napoletano di origine e anima. E orgoglioso di esserlo.

“Io sono uno tosto. Ma non sono tosto perché ho studiato a Berlino, a Vienna o a Londra, ma perché ho studiato a Napoli. Voglio dire che c’è una napoletana che potremmo definire teutonica, che nasce poi – non dimentichiamo – da Federico II di Svevia, i Normanni, ecc. E quindi passo la vita, oggi che sono nell’autunno della mia vita, a cercare di convincere girando il mondo che essere napoletani non significa essere identificati con certi elementi che finiscono di essere la parodia del folklore napoletano, ma noi siamo gente molto disciplinata e molto tenace. E poi, quando non siamo disciplinati diventiamo anche simpatici, ma questo non deve essere preso superficialmente”.

Leggi anche...

- Advertisement -