L’operazione «Alter Ego».

I finanzieri del Nucleo Speciale Anticorruzione stanno eseguendo un’ordinanza di misura cautelare personale, emessa dal gip di Roma, nei confronti di 20 tra pubblici dipendenti e privati imprenditori accusati, a vario titolo, dei reati di corruzione, turbativa d’asta e falso nell’aggiudicazione di appalti pubblici.

L’operazione, denominata “Alter Ego”, vede impiegati oltre cento militari del Corpo tra Roma, Napoli e Frosinone e prevede anche decine di perquisizioni domiciliari e locali da effettuarsi presso uffici della pubblica amministrazione, societa’ e abitazioni private.

ad