Si tratta della prova per l’assunzione di 650 persone nei centri per l’impiego svoltosi in settimana.

Sospeso il concorso per i centri per l’impiego in Campania, per “ragioni prudenziali”. E’ quanto annuncia, in un video su Fb, Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania: “Riteniamo di dover rinviare il concorso per l’assunzione di 650 persone nei centri per l’impiego”. E’ il concorso che si è svolto in settimana a Napoli, nei padiglioni della Mostra d’Oltremare, e che aveva suscitato critiche e perplessità sulla necessità di sospenderlo, così da evitare possibili contagi. “Si sono già svolte due prove con 1500 partecipanti su 61mila, nel rispetto delle distanze di sicurezza – dice De Luca – Cinque candidati provenivano dal Nord, non dalle zone rosse, e hanno svolto il concorso in una sala separata dopo misurazione della temperatura”.

Diversa la situazione per i maxi concorso: “Il primo concorso si è svolto e si conclude”. “Il primo è concluso, quello del Piano per il lavoro della Regione – prosegue – il secondo viene sospeso perché gran parte delle prove devono essere espletate nel mese di marzo e per ragioni prudenziali, dopo le ultime decisioni, riteniamo ragionale sospendere il concorso”.

ad