L'ingresso del pronto soccorso dell'ospedale San Paolo

Intervenuto per assistere un paziente nella tenda a isolamento, non ha indossato i dispositivi di prevenzione e poi ha completato il suo turno di lavoro.

Il pronto soccorso dell’ospedale San Paolo di Napoli sospende temporaneamente la sua operativita’. La decisione della direttore generale dell’Asl Napoli 1 centro, Ciro Verdoliva, prevede anche il trasferimento dei pazienti presenti nei reparti dello stesso presidio ospedaliero o, con il 118, in altri ospedali. Lo stop alle attivita’ e’ dovuto al fatto che un medico, intervenuto per assistere un paziente nella tenda a isolamento nel pomeriggio di ieri, non ha indossato i dispositivi di prevenzione pure disponibili e poi ha completato il suo turno di lavoro in pronto soccorso.

Il medico e’ stato messo d’ufficio in quarantena domiciliare. Ora pero’ e’ necessaria la sanificazione dei luoghi e delle apparecchiature. Il servizio e’ stato sospeso alle 12 e riprendera’ massimo alle 18.

ad
Riproduzione Riservata