Antonio Amente, Matteo Salvini e Vincenzo Catapano

Le evoluzioni del Carroccio nel Napoletano  

Novità sul versante degli assetti provinciali della Lega. Da quanto risulta a Stylo24, il Carroccio punta su due sindaci, vale a dire Antonio Amente (fascia tricolore di Melito, Comune che dallo scorso gennaio ha dichiarato il dissesto) e sull’omologo di San Giuseppe Vesuviano, Vincenzo Catapano. Quest’ultimo da giugno del 2018, e solo dopo aver centrato la seconda riaffermazione alla guida dell’Ente, ha aderito ufficialmente al partito di Matteo Salvini. Amente, invece, con il passare dei mesi, si è sempre più avvicinato alle posizioni del Carroccio. Ma a questo punto, nell’ottica del consenso verso la Lega, bisogna citare qualche numero. Alle scorse elezioni europee, a San Giuseppe Vesuviano si sono registrate adesioni pari al 31% per il progetto leghista; che si è attestato a Melito, sul 24%. Ma tornando agli incarichi che da quanto risulta alla nostra testata, andrebbero a ricoprire Catapano e Amente, il sindaco di San Giuseppe Vesuviano potrebbe diventare coordinatore provinciale. Mentre alla fascia tricolore di Melito si è pensato di affidare il coordinamento dell’hinterland partenopeo. Entrambi gli amministratori, entrerebbero in quota Vincenzo Nespoli.