Si tratta di un lunedì nero per i trasporti in tutta Italia


Stazioni vuote mentre gli unici treni in transito sono quelli che non effettuano servizio passeggeri. Si presentano così le fermate della Circumvesuviana, i cui utenti sono alle prese da questa mattina alle 9 con una duplice agitazione del personale, agitazione che termineranno alle 13. Accanto allo sciopero nazionale proclamato da Filt-Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl e Faisa Cisal, infatti, per i soli dipendenti dell’Ente autonomo Volturno è in atto anche un’astensione dal lavoro promossa dalla Cisl, sempre dalle 9 alle 13, «per il non equo trattamento per i lavoratori della circolazione».

Forti i disagi per i pendolari, specie per coloro che si servono della Circum per raggiungere le scuole superiori, visto che molti istituti hanno adottato ingressi distinti in due orari mattutini per contenere i rischi di diffusioni del Covid-19. Tanto che in molti hanno chiesto di poter usufruire della didattica a distanza per la sola giornata odierna. Disagi anche per chi si serve dei mezzi su gomme di Eav.

ad