giovedì, Maggio 19, 2022
HomeNotizie di CronacaContinua l'emergenza criminalità, tabaccaio ferito in una rapina

Continua l’emergenza criminalità, tabaccaio ferito in una rapina

Una bomba è esplosa davanti a un ristorante

Non si ferma l’emergenza criminalità a Napoli. Questa mattina un tabaccaio è stato ferito al capo con il calcio della pistola nel corso di una rapina. Sul posto si sono recati i Carabinieri della compagnia Napoli centro, allertati dal 112. Il colpo in via Santa Lucia. Due banditi hanno aggredito il 57enne titolare dell’attività commerciale colpendolo alla testa probabilmente con il calcio di una pistola. Una quindicina di stecche di sigarette e qualche centinaio di euro il bottino per poi fuggire. Le indagini sono in corso alla ricerca dei due rapinatori per accertare vie di fuga e l’eventuale mezzo utilizzato. Il tabaccaio sta bene, il personale sanitario lo ha medicato sul posto visto che ha rifiutato il trasporto presso il pronto soccorso.

Questa notte, invece, una bomba carta è esplosa davanti al ristorante ‘Delicato 1977’, in via Caio Duilio, nella zona di Fuorigrotta. La deflagrazione ha prodotto danni agli arredi posti all’esterno del locale, una pedana in legno, tavoli e sedie. Danneggiate anche due vetrate e il portone del palazzo adiacente, oltre a due vetture parcheggiate nei paraggi. Interrogato dalle forze dell’ordine, il titolare ha riferito di non aver mai ricevuto minacce dal racket. Non ci sono feriti. Sull’episodio indaga la polizia: al vaglio le immagini delle telecamere presenti in zona.

Leggi anche...

- Advertisement -