«Passaggio di testimone» dopo più di 30 anni

Tranne colpi di scena che potrebbero verificarsi nei prossimi giorni, la tratta Napoli-Pompei-Salerno non sarà più gestita da Autostrade Meridionali. Ieri pomeriggio, come riporta l’edizione odierna de Il Corriere del Mezzogiorno, il consorzio di imprese Sis, un raggruppamento italo-spagnolo di aziende guidato da Matterino Dogliano, si è aggiudicato il maggiore punteggio nella gara per l’aggiudicazione della gestione della A3. La comunicazione è arrivata dalla stessa società  Autostrade Meridionali, attraverso una nota. «Nel corso della seduta di gara pubblica per la lettura dei punteggi conseguiti dalle offerte presentate dai concorrenti – su convocazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – è emerso che la graduatoria individua il Consorzio Sis quale aggiudicatario del maggior punteggio». Dopo oltre 30 anni, dunque, il tratto Napoli-Pompei-Salerno non sarà più gestito da Autostrade Meridionali.