La sede della cittadella giudiziaria a Roma
La sede della cittadella giudiziaria a Roma

Nessun nuovo filone di indagine sull’appalto Consip sul quale la Procura di Roma ha già avviato un’inchiesta per turbativa d’asta nel marzo scorso relativamente alla gara FM4. Secondo quanto si apprende a piazzale Clodio la relazione dell’Anac, su presunte irregolarità nell’affidamento dei lotti dell’appalto Consip da 2,7 miliardi di euro, verrà allegata agli atti dell’indagine sulla gara FM4 aperta nello scorso mese di marzo e già oggetto di attività istruttoria.

La sede della cittadella giudiziaria a Roma
La sede della cittadella giudiziaria a Roma

Nelle scorse settimane infatti il procuratore aggiunto Paolo Ielo e il sostituto Mario Palazzi hanno effettuato una serie di audizioni che hanno riguardato anche i rappresentanti legali delle cooperative che hanno partecipato alla gara. In base a quanto si apprende oltre alla relazione dell’autorità anticorruzione, in queste settimane i pm di piazzale Clodio hanno avuto scambi di documenti anche con l’Antitrust.

ad

L’inchiesta, che riguardava inizialmente l’aggiudicazione di 3 lotti, si è allargata a tutte le 18 porzioni d’appalto.

Nell’aprile scorso i carabinieri del Comando Provinciale di Roma si sono recati nella sede di Consip per acquisire una serie di documenti quali «bandi di gara, decreti di proroga, capitolati, dichiarazioni e ricorsi delle società partecipanti, fideiussioni» e tutto il materiale relativo alla FM4. La Procura di Roma, relativamente a Consip, non indaga solo sul megappalto FM4. Il 25 maggio scorso i pm coordinati dal Procuratore Giuseppe Pignatone, hanno notificato a sei tra titolari e responsabili legali delle società Consorzio Nazionale Servizi, Manutencoop e Roma Multiservizi spa, l’avviso di chiusura indagine per l’appalto del 2012 da 1,6 miliardi di euro per i servizi di pulizia negli istituti scolastici. Anche in questo caso per gli inquirenti siamo in presenza di un accordo tra i vari «concorrenti» alla gara: scambi reciproci di informazioni, per l’aggiudicazione di otto dei tredici lotti di cui si componeva la gara per l’assegnazione dei lavori.

Riproduzione Riservata