Laura Bismuto e’ stata eletta all’unanimita’ presidente della commissione Giovani del Consiglio comunale, con i voti favorevoli dei componenti intervenuti (Rosario Andreozzi, Claudio Cecere, Luigi Felaco di Dema; Rosaria Galiero di Napoli in Comune a Sinistra; Federico Arienzo e Diego Venanzoni del Partito Democratico; Anna Ulleto del gruppo Misto).

La neopresidente ha ringraziato i consiglieri “per il voto unanime e per la condivisione, all’interno della maggioranza, sulla sua candidatura, non resta che riprendere subito le attivita’ della Commissione, e avviare un confronto anche con l?Assessora Clemente sui metodi di lavoro“. La candidatura di Bismuto e’ stata proposta da Claudio Cecere, presidente uscente della commissione, che ha individuato in lei, e’ scritto in una nota, “non solo la capacita’ politica e amministrativa, ma anche la garanzia della continuita’ del lavoro svolto dalla Commissione nei suoi primi tre anni di attivita’“.

 

Un lavoro riconosciuto anche dai consiglieri Felaco e Andreozzi, che hanno ringraziato Cecere per il lavoro svolto e condiviso la scelta di Bismuto per proseguire. Una nomina tardiva quella di oggi, ha precisato Diego Venanzoni, che tuttavia va sostenuta proprio perche’ la presidenza di Laura Bismutoconsentira’ un lavoro di sintesi tra maggioranza e opposizione sui temi delle politiche giovanili e della sicurezza“. Anche per Federico Arienzo la scelta di Laura Bismuto “e’ positiva, perche’ ripristina una dinamica corretta di confronto tra maggioranza e minoranza all’interno della Commissione, grazie anche alla capacita’ della nuova presidente di essere un elemento critico nel dibattito politico“.