Il sindaco Luigi de Magistris

Il Consiglio comunale di Napoli alla ripresa dei lavori ha approvato il rendiconto 2018. Il voto  è stato effettuato per appello nominale. I voti favorevoli sono stati 22 e 1 contrario. Una votazione a cui ha partecipato anche il gruppo ‘Napoli Sinistra in Comune’ che, prima della pausa e dell’intervento del sindaco de Magistris, aveva annunciato l’astensione.

Alla ripresa ha immediatamente preso la parola il sindaco de Magistris che ha parlato di “pausa molto utile” ed ha rinnovato l’invito al gruppo di sinistra a votare il documento. “Ho apprezzato – ha detto il sindaco – la volontà di tutta la maggioranza di comprendere il disagio del gruppo Napoli Sinistra in Comune . Noi – ha aggiunto – siamo una coalizione plurale e sono convinto che dobbiamo andare avanti tutti insieme sia in questa votazione che nelle sfide a venire. Pertanto rinnovo l’appello a votare questo rendiconto perché è frutto di un lavoro di squadra. Pur comprendendo il disagio – ha concluso – ritengo che debba prevalere lo spirito di coalizione e da domani sarà un giorno diverso in cui saprò ascoltare. Mi auguro che questo voto non provochi ferite nella maggioranza”.

 

Parole a cui ha fatto seguito l’intervento del capogruppo di ‘Napoli Sinistra in Comune’, Mario Coppeto, che ha affermato: “Ringrazio il sindaco per la sensibilità. Le questioni poste restano in piedi – ha proseguito – Noi continueremo la nostra battaglia. Non abbiamo nulla da chiedere e siamo fortemente attaccati alla democrazia che proviamo ad esercitare”.