lunedì, Dicembre 6, 2021
HomeNotizie di CronacaCondannato a 18 anni il boss che affittò la villa ai produttori...

Condannato a 18 anni il boss che affittò la villa ai produttori di Gomorra

LA CAMORRA DI TORRE ANNUNZIATA Depositate le motivazioni della sentenza, condanna definitiva nell’ambito del processo Mano nera

La parola fine sull’inchiesta Mano nera, che ha visto alla sbarra il boss del Rione Penniniello di Torre Annunziata, Francesco Gallo, l’ha messa la Corte di Cassazione (le motivazioni della sentenza sono state depositate qualche giorno fa). La condanna è a 18 anni di detenzione ed è definitiva. Il ras al 41 bis (regime di carcere duro) è conosciuto anche per aver affittato la sua villa per le riprese della serie Gomorra. Il verdetto definitivo per Francesco Gallo, detto Francuccio ’o pesiello, si somma – riporta il quotidiano Metropolis – a quello a sei anni di reclusione, incassato proprio per aver imposto la tangente ai produttori della fiction. La villa di Gallo, nella serie televisiva, sarebbe poi diventata l’abitazione del boss di celluloide, Pietro Savastano.

Leggi anche...

- Advertisement -