Le frizioni tra i gruppi in lizza

L’agguato si consumò il 23 settembre del 2018 in Piazza Trieste e Trento, e portò al ferimento di Gennaro Marzio, ventenne ritenuto vicino alla cosca dei Saltalamacchia. Per quel raid, nei giorni scorsi, sono stati condannati tre baby-ras, che per gli inquirenti graviterebbero intorno alla malavita del Pallonetto di Santa Lucia. Il raid si sarebbe consumato per il controllo della stessa zona, in cui fu portato a termine l’agguato. A riportare la notizia delle condanne, sul quotidiano Il Roma, il collega Luigi Nicolosi. Il processo celebrato con il rito abbreviato si è dunque concluso con la seguente sentenza: Domenico Russo e Salvatore Puggillo hanno incassato 7 anni e 6 mesi di reclusione (a fronte di una richiesta, rispettivamente, di 7 anni e 2 mesi, e 7 anni e 3 mesi). Simone Aldobrandi, ha rimediato una condanna a 3 anni e 4 mesi, a fronte di una richiesta di 3 anni e 6 mesi. Aldobrandi, a differenza degli altri due imputati, era accusato di aver soltanto spostato l’arma usata per il raid dopo l’agguato.