Secondo giorno del maxiconcorso della Regione, alla Mostra d’Oltremare di Napoli: oggi, le prove si sono svolte con maggiore regolarità.

ad

Sono 2.175 i posti di lavoro
disponibili nei Comuni della regione

Dopo i forti ritardi di ieri, il Formez informa che la Mostra d’Oltremare ha portato due nuove fotocopiatrici per ogni padiglione, per un totale di 15 nuove stampanti, e ha fatto riparare le stampanti che ieri si erano inceppate.

AIUTACI CON UN LIKE A MANTENERE
L’INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE

I cancelli sono stati aperti, riferiscono dal Formez, alle 7.45, con un po’ di anticipo, e la prova è iniziata alle 10.38, nei tempi previsti, a differenza di ieri quando i candidati hanno ricevuto i test solo alle 12.30.

«Oggi la prova si è svolta regolarmente -spiega Sergio Talamo, portavoce del Formez – dalle 8.30 alle 9.30 c’è stato l’ingresso e l’identificazione dei candidati, poi i sorteggi dei test e sono partite le stampe dei test. Ricordo che per ognuno dei 4.000 candidati per turno bisogna stampare 14 fogli quindi parliamo di circa 55.000 stampe. E’ un prezzo di attesa che paghiamo per la trasparenza del concorso, dando ai candidati la certezza che i test siano stati sorteggiati in quel momento. Poi è chiaro che se c’è un problema tecnico i tempi si allungano come purtroppo è accaduto ieri, con un ritardo per il quale ci siamo scusati».

Riproduzione Riservata