Una seduta (disertata) di Consiglio comunale a Napoli (foto di repertorio)

Salta la delibera per l’arruolamento dei maestri di sostegno, i consiglieri disertano l’aula al momento del voto  

Viene meno il numero legale in Consiglio comunale, e non è possibile votare una delibera necessaria per l’assunzione di 130 maestre di sostegno e di 18 educatori per gli asili nido. Capita a Napoli, dove nelle scorse ore è stata scritta una brutta pagina (l’ennesima) di storia amministrativa e di supporto (inesistente) alla collettività. Quanto avvenuto ha ripercussioni pesantissime, perché 130 bambini con disabilità, saranno impossibilitati ad andare a scuola, e dovranno restarsene a casa. Sarà difficile spiegare loro il motivo di quanto accaduto. Dell’ennesimo flop della squadra arancione, capitanata dal sindaco Luigi de Magistris, ha rendicontato il quotidiano Il Mattino.